I Monili di Mag di Maria Grazia Gavini

Il mio percorso verso l’arte della ceramica inizia frequentando la scuola d’arte di Sassari. E’ li che nasce il mio amore per l’argilla e il mio sogno di aprire una mia bottega, realizzato nel 2008 aprendo “I monili di Mag”. Mi considero un’artista poliedrica, non mi accontento mai dei risultati ottenuti e sono alla continua ricerca di forme diverse. L’uso giocoso del colore mi induce a nuovi cromatismi, la mia curiosità artistica a sperimentare tecniche alternative.

La mia produzione artigianale è realizzata per lo più con l’utilizzo di argille refrattarie, ma   nell’ambito della continua ricerca di nuovi effetti cromatici impiego anche altri tipi di terre.

Utilizzo prevalentemente la tecnica a lastre e il colombino per la costruzione dei pezzi e per la loro decorazione smalti, cristalline e engobbi. Il mio stile esce fuori dai canoni tradizionali della ceramica sarda, ma riesco comunque ad evocare nell’osservatore, attraverso l’utilizzo del colore, il richiamo alla mia terra.

 

 

I Monili di Mag by Maria Grazia Gavini

(English Version)

My road to Ceramics started attending Art School in Sassari. There, I fell in love with clay and I began to dream about opening my own studio. That dream came true in 2008 and the studio’s name is “I monili di Mag”. I consider myself a versatile artist, I’m never satisfied with my results and I’m always looking for new forms. My playful way of using colour makes me discover new chromaticisms and my natural artistic curiosity detects alternative techniques.

My production is mainly realised using refractory clay, but in my research of new chromaticisms I also use other kinds.

I mainly use slab and coiling techniques to build the craft up, and to decorate, glazes, enamels and engobes. My style differs from traditional Ceramics of Sardinia, but I can still evoque a reference thanks to my use of colours.